OpenAgri una visione di sostenibilità

Qualche giorno fa il comune di Milano ci ha contattati per raccontare la nostra esperienza nell’ambito del progetto OpenAgri

Andiamo per ordine raccontandovi questo progetto che nasce come contributo reale dalla (Carta di Milano) che si propone di: “salvaguardare il futuro del pianeta e il diritto delle generazioni future di vivere esistenze prospere e appaganti, in accordo con i legami di sostenibilità ambientale ed equità”. Da questi principi generali e condivisibili, il comune di Milano, attraverso il bando UIA (UIA), ha strutturato un percorso di valorizzazione di un’area periurbana. Ciò comprende una cascina storica: Cascina Nosedo, insieme all’area circostante di 30 ha, ed ha coinvolto alcune aziende produttive interessate ad applicare le loro idee e tecnologie per trasformare l’area. Tra queste aziende ci siamo anche noi.

Grazie a questa esperienza, OpenAgri ci ha permesso di fare conoscenza dei nostri compagni di viaggio, con i quali abbiamo avuto l’obiettivo di coinvolgere per la prima volta direttamente le aree urbane in un laboratorio di sperimentazione a larga scala, per individuare soluzioni inedite e visionarie.

Proviamo, quindi, a immaginare il paesaggio periurbano come un giardino produttivo con persone che si occupano di riforestazionefood-forest”, con logiche di riuso e riciclo in cui impariamo dalla natura e cerchiamo di imitarla al meglio che possiamo. 

Facciamo un esempio concreto: immaginiamoci di camminare lungo un bosco alla periferia di Milano. Mentre noi camminiamo non ci accorgiamo di nulla, le piante lavorano per noi, depurando i terreni contaminati. Continuando a camminare incontriamo una serra in cui c’è una produzione di microalghe, le quali vivono grazie al recupero dei minerali da sottoprodotti dell’industria alimentare. Quegli stessi sottoprodotti vengono ridotti ad ammendanti per il suolo che, insieme agli sfalci del bosco, concorrono ad alimentare un termo compost che fornisce calore alla serra. Ciò che si vedrà sarà una piscina dove questi piccoli microorganismi lavoreranno per noi, e a noi non resta che goderci lo spettacolo.

La passeggiata può continuare andando a visitare le altre attività che esistono nel bosco giardino: dove i fiori urbani ci regalano la bellezza, e il progetto della birra è una piacevole pausa della tua passeggiata. Riesci a immaginartelo? Pensa che impatto potrebbe avere questa visione: realtà produttive che creano lavoro, un terreno contaminato che viene recuperato, un parco alle porte della metropoli come polmone verde.

Iscriviti alla newsletter

Sei interessato alle evoluzione dei progetti?  non ti resta che iscriverti alla nostra Newsletter

Leave us a comment

SPEDIZIONE GRATUITA per tutti gli ordini superiori a 39 euro